impianti geotermici e di cogenerazione

 

 

GEOTERMIA E FOTOVOLTAICO PER UN’ AZIENDA VITIVINICOLA “VERDE”

Nella cantina ecologica, anche un campo geotermico per “coltivare” energia pulita accanto a preziosi vitigni

IL CLIENTE

A Serralunga d’Alba, nel cuore delle Langhe, una storica azienda vitivinicola ha scelto con lungimiranza di realizzare una nuova struttura per la lavorazione e la conservazione di vini pregiati, perseguendo obiettivi di risparmio energetico e massima efficienza, oltre che di armonico inserimento nel territorio.

Le tecnologie applicate, unite ad un’ attenta scelta dei materiali strutturali ed isolanti, garantiscono all’edificio indubbi requisiti di ecocompatibilità e sostenibilità, e renderanno il prodotto finale maggiormente apprezzato da un clientela sempre più sensibile all’impegno ecologico delle cantine produttrici.
La nuova struttura è infatti alimentata da fonti rinnovabili, in quanto dotata di un impianto fotovoltaico e di un sistema geotermico a bassa entalpia per riscaldamento e raffrescamento (free ed active cooling), progettato e realizzato da Geonovis.

La realizzazione dell’impianto geotermico a sonde verticali è andata di pari passo con la costruzione della struttura stessa della cantina. Durante le prime fasi strutturali dell’edificio il nostro team ha eseguito le verifiche geologiche ed il dimensionamento dell’impianto, in seguito sono iniziate le perforazioni, inserite e cementate le sonde, verificata la resa delle stesse con GRT (sistema Geogert).
Infine sono stati tracciati e ultimati gli scavi di collegamento al locale tecnico con l’installazione del collettore.

La centrale termica è stata progettata e realizzata in modo da poter essere visibile al pubblico in ogni sua parte, compresi i collettori di allacciamento al campo sonde. Il locale tecnico infatti, sarà parte integrante del tour della cantina proposto ai clienti, soprattutto esteri, molto attenti alle tematiche ambientali.

La soluzione adottata a servizio dello stabile di nuova costruzione di 3712 mq garantirà, senza alcun ricorso a combustibili fossili, il completo riscaldamento invernale ed il raffrescamento estivo (free-cooling e active-cooling) utilizzando come terminali ventilconvettori e pavimento radiante.

L’IMPIANTO GEOTERMICO – VISIONE D’INSIEME

La struttura
Classe energetica A Climahouse
Superficie da climatizzare mq 3.700
Sistemi di distribuzione pavimento radiante + ventilconvettori + UTA
Fabbisogno termico 83 kW
Fabbisogno ACS 1500 L
Zona climatica E
Gradi giorno 2828

L’impianto
Tipologia a circuito chiuso (sonde geotermiche verticali)
Potenza installata 80 kW
Funzioni ACS, riscaldamento, raffrescamento free ed active cooling
N. PDC 2
COP PDC 4,89 (FO/W35)
N. compressori 4 ermetici ed indipendenti, tipo Scroll
Accessori controllo remoto dell’impianto; esecuzione GRT preliminare

Il campo sonde
Lunghezza totale 1800 m
Numero perforazioni 12
Profondità perforazioni 150 m
Tipologia sonde doppio circuito a U (32 mm)
Diametro perforazioni 140 mm

Per visualizzare il video “Geonovis per Cantina Gemma”: http://www.youtube.com/watch?v=VOcy4zBFV6w